Titolazione dei cannabinoidi
in olio di cannabis

Calcola la tua dose di olio di cannabis da assumere

Si ricorda che solo il MEDICO che ha prescritto l’olio di cannabis può decidere la quantità di farmaco da assumere. Questa tabella è solo uno strumento per facilitare la sua decisione. 

Se il numero ha decimali inserire come separatore il punto anziché la virgola. Es: digitare 2.375 anziché 2,375.

Ogni preparazione di olio di cannabis può contenere quantità molto diverse dei due principali principi attivi THC (tetraidrocannabinolo) e CBD (cannabidiolo). Questo è dovuto a diversi fattori tra i quali l’origine della cannabis (Bedrocan, Bediol, Bedrolite, Bedrobinol, Bedica), il lotto di produzione, la degradazione della materia prima nel tempo, e soprattutto il tipo di protocollo seguito dal farmacista nel preparare l’olio di cannabis. Ogni preparazione quindi è unica ed è molto importante tenere conto della titolazione dei principi attivi per assicurare l’efficacia della terapia.

CoQua Lab mette a disposizione questa semplice tabella per convertire la concentrazione dei principi attivi quantificata dai nostri laboratori in numero di gocce da assumere durante il giorno.

cannabismedicalogo

AVVERTENZE

La tabella tiene conto dei valori di densità e viscosità dell’olio molto diversi da quelli dell’acqua. 

Per questo motivo la convenzione 20 gocce = 1 mL non può essere utilizzata. CoQua Lab ha eseguito prove di laboratorio per valutare il volume medio di una goccia di olio di cannabis dispensato con il classico conta gocce (vedi figura). Se non utilizzate un conta gocce tipo quello riportato in figura i valori riportati in tabella potrebbero differire.

Non utilizzare questa tabella con valori che non provengono dai nostri certificati di analisi. Non possiamo garantire per la correttezza dei dati degli altri laboratori.

CoQua Lab effettua la titolazione del THC e CBD in cromatografia liquida accoppiata a spettrometria di massa (HPLC-MS) secondo quanto riportato nel DM del 9/11/2015. L’analisi effettuata in cromatografia liquida assicura la REALE misurazione della concentrazione di THC e CBD. Altri laboratori utilizzano strumentazione differente quali la gas-cromatografia (GC-FID) che per ragioni strumentali non distingue il THC dal suo precursore THCA. La loro titolazione dunque riporterà la somma di THC e THCA.

L’analisi effettuata con altre strumentazioni come ad es cromatografia accoppiata a rilevatore UV (HPLC-UV) oltre a non rispettare il DM corrono il rischio di sovrastimare le concentrazioni di THC e CBD.

CoQua Lab non è responsabile per l’uso improprio della tabella​.

Contattaci per maggiori informazioni

Orari laboratorio

Laboratorio: lun – ven: 09 – 17

Accettazione campioni: lun – ven: 09 – 15

Sabato e domenica chiuso.